Come combattere il sonno durante lo studio

Quando studio mi viene sonno…Come mai ?Come combattere il sonno durante lo studio ?

Questo è un problema che affligge moltissimi studenti. Le motivazioni possono essere diverse: argomenti noiosi, postura scorretta, alimentazione sbagliata, stile di vita sbagliato ecc.

In questo articolo ci focalizzeremo su consigli pratici ed efficaci che puoi mettere subito in pratica.

Come combattere il sonno durante lo studio

Entra nel canale Telegram di NeuroBoost e rimani aggiornato sulle ultime novità in questo campo

Come combattere il sonno durante lo studio

Prima di tutto vediamo alcuni motivi per cui viene sonno mentre si studia. Studiare è già difficile di suo, dato che comporta una concentrazione elevata a cui il nostro cervello non è abituato (preferisce stare nella sua zona comfort della pigrizia). Per limitare i problemi di attenzione dobbiamo anche valutare problemi esterni alla nostra testa.

Prima di iniziare a studiare devi trovarti nell’ambiente adatto. Spesso interferenze esterne procurano distrazioni mentre si studia, e questo comporta un abbassamento di attenzione e difficoltà a ritrovare la concentrazione. L’ambiente in cui si studia inoltre deve essere organizzato e pulito (una sorta di proiezione della tua mente).

Evita posizioni troppo comode e rilassate, che portano a farti collassare. Prediligi una posizione eretta, più scomoda ma che ti tenga sveglio.

Come non addormentarsi mentre si studia

Ecco alcuni consigli su come combattere il sonno durante lo studio

  1. Pause regolari: il cervello ha bisogno di riposarsi dopo un po’ di tempo concentrato sulla stessa attività. Cerca di fare brevi pause di cinque o dieci minuti ogni ora per evitare di sentirti sopraffatti dal sonno.
  2. Attività fisica: fare un breve esercizio fisico o una camminata può aiutare a stimolare la circolazione del sangue e dell’ossigeno nel cervello, aumentando la vigilanza e la concentrazione.
  3. Bere acqua: un corpo ben idratato è di solito più attivo e attento. Bere molta acqua durante lo studio può aiutare a combattere la sonnolenza.
  4. Usare la luce: assicurati di studiare in un ambiente ben illuminato, preferibilmente con luce naturale. La luce intensa può anche aiutare a mantenere alta l’attenzione.
  5. Tisana, caffè o meglio SMARTER: bere qualcosa di caldo e confortante può aiutare a rimanere svegli e concentrati. Altrimenti assumi 1 o 2 capsule di SMARTER. SMARTER è un nootropo creato da NeuroBoost proprio per evitare stanchezza mentali pomeridiane ed evitare il sonno (Scopri di più:  CLICCA QUI)
  6. Scegli la musica giusta: alcune canzoni possono aiutarti a rimanere concentrato e motivato mentre studi. Usa le cuffie se sei in un ambiente rumoroso o se vivi con altri (Binaural Beats o White Noise sono due tipi di rumori che ti possono aiutare a isolarti)
  7. Riposare bene: la qualità del tuo sonno notturno può influire sulla tua vigilanza durante il giorno. Cerca di dormire almeno sette ore di notte e di mantenere una routine regolare di sonno.
  8. Tecniche di memorizzazione: impegnarsi attivamente nella memorizzazione di informazioni può mantenere l’attenzione alta e prevenire la sonnolenza. Fai riassunti, schemi e riorganizza le informazioni per renderle più facili da ricordare.

Questi sono tutti consigli utili su come evitare che ti addormenti mentre studi. Ad ogni modo devi valutare tu!

Scopri qual’è il problema principale che ti affligge, e prova a porvi rimedio con uno dei nostri consigli !

Scegli cosa vuoi ricevere...

Quando studio mi viene sonno

Perchè viene sonno mentre studiamo?

Alcune possibili ragioni che portano ad avere sonno mentre si studia sono principalmente: stanchezza fisica dovuta a giornate stressanti o piene di impegni, posizione troppo comoda mentre si studia, noia, dieta sbilanciata ecc.

Vediamo nel dettaglio i motivi per cui spesso viene sonno mentre si studia:

  • Stanchezza fisica: se hai già svolto un’attività fisica intensa prima di studiare, è probabile che il corpo ti stia chiedendo del riposo e quindi ti senti sonnolento.
  • Dieta scorretta: se hai mangiato cibi pesanti e grassi, questo può influire negativamente sulla concentrazione e produrre sonnolenza mentre studi.
  • Condizioni ambientali: la temperatura, l’illuminazione e il rumore intorno possono essere fattori che influiscono sulla sonnolenza. Se la stanza è troppo calda o rumorosa, potresti sentirti assonnato.
  • Disattenzione o noia: studiare può essere noioso e ripetitivo. Se la materia ti annoia o se non sei veramente focalizzato, può capitare di sentirsi assopiti.
  • Mancanza di sonno: se hai dormito poco o male la notte precedente, è normale sentirsi assonnati mentre si studia.

Queste sono alcune delle probabili ragioni che potrebbero portare alla tua sonnolenza mentre studi.

Tuttavia, per migliorare la concentrazione e la produttività è importante prendersi cura del proprio corpo, dormire a sufficienza, mangiare in modo sano e limitare le distrazioni.

eBook sui Nootropi

Scopri il nostro ebook gratuito sui Nootropi. Scaricalo accedendo alle nostre risorse gratuite.

Cosa fare se mi viene sonno mentre studio?

Ecco alcuni consigli che puoi mettere subito in pratica se ti capita di aver sonno mentre studi. Ricorda però che questi sono consigli nel breve termine che ti possono aiutare, ma devi comunque cercare di avere una visione a lungo raggio. Con questo vogliamo dire che qualora il problema fosse una mancanza di sonno notturno adeguato, allora questi suggerimenti potrebbero risultare inefficaci nel lungo periodo se non adegui il tuo stile di vita dormendo adeguatamente tutte le notti.

In generale, se ti viene sonno mentre studi, ci sono alcune cose che puoi fare per aiutare a mantenerti sveglio:

  • Fai una pausa breve ma attiva – prova a fare qualche esercizio fisico o semplicemente cammina per qualche minuto per stimolare la circolazione sanguigna e svegliare il tuo cervello.
  • Riprendi l’attenzione sui tuoi obiettivi – ripensa al motivo per cui sei lì a studiare e quanto è importante per te raggiungere i tuoi obiettivi. Questo può aiutare a mantenerti motivato.
  • Cambia ambiente – se ti viene sonno nello stesso posto ogni volta, prova a cambiare ambiente. Potresti provare a studiare in una biblioteca o in un parco.
  • Mangia uno spuntino – alcuni alimenti come frutta secca, mandorle o barrette proteiche possono aiutare a darti energia e mantenerti sveglio.
  • Assumi una corretta postura – una postura corretta può aiutare a mantenere la concentrazione e il mantenimento di svegli.
  • Assumi un nootropo.

Questi sono alcuni suggerimenti  su cosa fare se ti viene sonno mentre studi. Ricorda che devi avere una visione a lungo raggio, non nel breve periodo. Adegua in primis il tuo stile di vita, e correggi quelle cattive abitudini che non ti fanno dare il massimo.

Vuoi saperne di più sui nootropi?

Clicca QUI

Cosa fare per rimanere svegli?

Se hai bisogno di rimanere sveglio assolutamente possiamo consigliarti alcune soluzioni forti ed efficaci. Tendenzialmente gli energy drink potrebbero essere una buona opzione, ma con tutti quegli zuccheri causano picchi glicemici che potrebbero farti addormentare una volt terminato l’effetto della caffeina.

Per questo motivo se vuoi rimanere lucido, senza effetti collaterali da caffeina e senza effetti collaterali da picchi glicemici (dovuti allo zucchero), ti consigliamo SMARTER (Scopri di più: CLICCA QUI).

Esistono anche alcune soluzioni più blande come ad esempio prendersi una pausa, fare esercizi di stretching o fare una breve camminata.

Per restare svegli, è anche doveroso evitare il consumo di alcolici e di cibi pesanti e cercare di mantenere uno stile di vita sano e attivo.

SMARTER

SMARTER è progettato per potenziare la concentrazione e stimolare le energie mentali. Questo integratore rappresenta la scelta ideale per chi necessita di mantenere per periodi prolungati l’attenzione e la concentrazione. Vuoi raggiungere il MASSIMO della tua concentrazione? Utilizza SMARTER e Sblocca la tua mente!

Conclusione

In conclusione possiamo consigliarti di capire in primis i problemi che ti portano al sonno mentre studi, e poi cercare la soluzione giusta per te.

I problemi che portano ad addormentarti mentre studi:

  • Posizione troppo comoda
  • Temperatura calda e troppo rilassante
  • Distrazioni
  • Noia
  • Stanchezza fisica
  • Dieta scorretta
  • Stile vita Scorretto
  • Sonno notturno disturbato

Ecco come combattere il sonno durante lo studio:

  • White Noise
  • Pause regolari
  • Attività fisica
  • Bere acqua
  • Nootropi (SMARTER, MemoBoost ecc..)
  • Binaural Beats
  • Ambiente pulito e organizzato
  • Temperatura leggermente fresca
  • Posizione non troppo confortevole (Stai dritto con la schiena !)

Facci sapere cosa ne pensi.