Al momento stai visualizzando Rimedi contro il sonno a Lavoro

Rimedi contro il sonno a Lavoro

Scopri i motivi per cui ti viene sonno mentre lavori e leggi i nostri rimedi contro il sonno a lavoro.

Inizia ORA ad essere più produttivo e creativo !!

rimedi contro sonno a lavoro

Entra nel canale Telegram di NeuroBoost e rimani aggiornato sulle ultime novità in questo campo

Perchè viene sonno a lavoro ?

Andare a lavora spesso può essere traumatico. Svegliarsi la mattina per andare a fare qualcosa che non ti piace, spesso si rivela deleterio per la tua salute. In particolare la noia di recarsi a lavoro e ripetere quello che si è fatto il giorno precedente, può dare quel senso di sonnolenza da cui è difficile liberarsi.

Generalmente il sonno può essere causato da vari fattori mentre si lavora, tra cui una mancanza di sonno la notte precedente, un lavoro stressante o noioso, un ambiente di lavoro malfunzionante o un’alimentazione non adeguata. Inoltre, alcune condizioni mediche come apnea del sonno o disturbo del sonno circadiano possono anche causare sonnolenza durante il lavoro

Oltre a queste motivazioni, spesso la voglia di dormire sopraggiunge puntualmente dopo pranzo nel primo pomeriggio. Questo è dovuto sia ad un fattore fisiologico e naturale, sia probabilmente a pasti molto abbondanti. Spesso quindi si cerca di risolvere prendendo un caffè e facendo due chicchere con qualcuno, magari passeggiando. Queste soluzioni sono molto utili, ma spesso il caffè può non dare gli effetti sperati. Per questo noi consigliamo l’utilizzo di 1 capsula di SMARTER insieme al caffè, oppure 2 capsule di SMARTER senza assumere caffè.

Cosa succede quando si dorme troppo poco?

E’ importantissimo dormire almeno sette ore a notte con un sonno di qualità. In particolare, si è scoperto che chi non dorme abbastanza ha avuto come effetti collaterali:

  1. Meno produttività sul lavoro
  2. Bassi livelli di creatività e inventiva
  3. Scarsa socialità e pessimo umore
  4. Pessima leadership, con effetto a cascata

E allora come fare se ci viene sonno a lavoro? Nell’articolo troverai diverse soluzioni pratiche che potranno esserti utili.

Scegli cosa vuoi ricevere...

Rimedi contro il sonno a lavoro

Il sonno a lavoro spesso è dovuto a tre motivi principali: stile di vita scorretto, noia o pasti pesanti a pranzo. Una volta scoperto il motivo per cui ti viene sonno, potresti trovare una soluzione adatta a te. Spesso però è difficile capire il motivo per cui ci viene sonno, e addirittura è ancora più difficile cambiare le proprie abitudini (ormai dettate non da noi ma da eventi esterni). Avere sonno mentre si lavora spesso è un agonia. Bisogno lottare contro la volontà del nostre cervello di volersi spegnere.

E allora come fare?

Esistono un sacco di metodi che potresti provare. Qui di seguito troverai dei consigli utili e pratici che puoi mettere in pratica fin da subito.

Rimedi contro il sonno a lavoro:

  1. Chewing gum: il movimento volontario della masticazione mantiene i neuroni in funzione dando al cervello qualcosa da fare. Non è un metodo infallibile, ovviamente, ma tanto vale provare.
  2. Profumi per ambiente: gli odori intensi possono aiutarti a stare sveglio. Ci sono alcuni profumi che aumentano le onde beta legate all’attenzione. Tra questi ci sono i profumi della menta piperita, del gelsomino, dell’eucalipto e degli agrumi.
  3. Camminare: muoversi aiuta a far circolare il sangue, ad attivarti e ad aumentare l’ossigenazione al cervello.
  4. Caffè: il caffè presenta una molecola, la caffeina, che è stato dimostrato da moltissimi studi essere utile a ridurre stanchezza mentale e mantenere svegli.
  5. Nootropi – SMARTER:  SMARTER è un nootropo di NeuroBoost, utile ad aumentare la concentrazione ed eliminare il sonno a lavoro. Contiene caffeina, L-Teanina e Taurina che lavorano sinergicamente per tenerti sveglio e attento, senza effetti collaterali.
  6. Bere Acqua: un corpo ben idratato è di solito più attivo e attento. Bere molta acqua durante lo studio può aiutare a combattere la sonnolenza.
  7. Binaural Beats: I Binaural Beats o Toni Binaurali, sono dei toni che puoi ascoltare mentre lavori. Favoriscono uno stato di attenzione e concentrazione, dovuto all’effetto di risonanza che viene innescato nel tuo cervello.
  8. Luce ambiente: assicurati di studiare in un ambiente ben illuminato, preferibilmente con luce naturale. La luce intensa può anche aiutare a mantenere alta l’attenzione.
  9. Acqua fredda: L’acqua fredda in faccia può essere un ottimo shock positivo per riprenderti dal torpore del sonno.
  10. Mentolo: spalmarsi un pò di crema al mentolo sotto il naso ti aiuterà a essere più attento e vigile.
  11. Squat in bagno: fare degli squat in bagno mentre nessuno vede è un ottima alternativa se non puoi uscire a camminare. Muoversi aiuta a far circolare il sangue, ad attivarti e ad aumentare l’ossigenazione al cervello.

Come stare svegli quando si ha sonno?

Ecco riassumendo alcuni rimedi per stare sveglio quando si ha sonno :Chewin gum, Profumi per ambiente, Camminare, Caffè, Nootropi – SMARTER, Bere Acqua, Binaural Beats, Luce, Acqua fredda, Mentolo, Squat in bagno. 

eBook sui Nootropi

Scopri il nostro ebook gratuito sui Nootropi. Scaricalo accedendo alle nostre risorse gratuite.

Cosa prendere per far passare la sonnolenza ?

Prima di elencarti e spiegarti cosa prendere per far passare la sonnolenza, vogliamo informarti sull’importanza del sonno e di come evitarlo senza assumere nulla.

Il sonno è importantissimo per diversi motivi: Riposo e recupero, Consolidamento della memoria, Regolazione dell’umore, Riparazione e rigenerazione del tessuto e Sviluppo e crescita.

Quindi cerca sempre di avere un sonno di qualità e dormire minimo 7-8 ore a notte.

Rimedi senza integratori o nootropi possono essere: esercizio fisico, Prendere una breve pausa e fare una passeggiata all’aria aperta , Ascoltare musica o tenere una conversazione, Non lavorare o studiare in posti troppo comodi o vicino al letto, Evitare cibi pesanti o troppo zuccherati che possono causare calo di energia.

Cosa prendere per far passare la sonnolenza ?

Ecco la parte più interessante che riguarda l’assunzione di integratori o nootropi. Per far passare la sonnolenza si utilizzano: caffè, ginseng, eleuterococco, peperoncino, arancio amaro, cacao, cola, guaranà, efedra, tè.

Queste sono le piante che principalmente vengono usate per far passare la sonnolenza. Ma esiste un integratore nootropico specifico per porre rimedio alla sonnolenza ed aumentare l’attenzione?

Certo, si chiama SMARTER

SMARTER è un nootropo in capsule che presenta principi attivi efficaci e sinergici tra loro. La qualità e l’efficacia sono state le nostre bussole per la sua formulazione. SMARTER ha una combinazione intelligente di 4 principi attivi (Caffeina, L-Teanina, Taurina, Vitamine gruppo B) supportati dalla ricerca. Questi principi attivi sono efficaci nel ridurre stanchezza mentale e aiutarti a ottimizzare l’attenzione. Se vuoi conoscere tutto sui principi attivi Clicca QUI. La sinergia di efficacia rende SMARTER efficace più della somma delle sue parti.

Smarter

Migliora la Concentrazione

Migliora la concentrazione con SMARTER. Acquistalo ORA al prezzo migliore.

Il sonno è importante ?

Il sonno è uno stato di riposo periodico e reversibile del corpo e della mente, durante il quale il cervello registra una diminuzione dell’attività elettrica e il corpo diminuisce la sua risposta agli stimoli esterni. Durante il sonno, il corpo riposa e si rigenera, la memoria viene consolidata, le cellule si riparano e il sistema immunitario si rafforza.

Il sonno è essenziale per il benessere del nostro corpo e della nostra mente per diversi motivi:

  • Riposo e recupero: il sonno consente al corpo di riposare e di recuperare le energie utilizzate durante il giorno.
  • Consolidamento della memoria: durante il sonno, il cervello elabora e memorizza le informazioni ricevute durante la giornata.
  • Regolazione dell’umore: la mancanza di sonno può influire negativamente sull’umore e la salute mentale.
  • Riparazione e rigenerazione del tessuto: durante il sonno, il corpo produce le sostanze necessarie per la riparazione e la rigenerazione dei tessuti danneggiati.
  • Sviluppo e crescita: il sonno è particolarmente importante per lo sviluppo e la crescita dei bambini e degli adolescenti.

In generale, il sonno svolge una funzione fondamentale per la salute e il benessere del nostro corpo e della nostra mente.

A cosa serve il sonno?

l sonno svolge diverse funzioni importanti per il nostro organismo, tra cui: Riposo e recupero, Consolidamento della memoria, Regolazione dell’umore, Riparazione e rigenerazione del tessuto, Sviluppo e crescita

In generale, il sonno svolge una funzione fondamentale per la salute e il benessere del nostro corpo e della nostra mente.

Conclusione

Il sonno è molto importante per il nostro benessere fisico e mentale, non trascurarlo. Se però inizia ad essere un elemento distruttivo della tua quotidianità, specialmente se sei a lavoro e non puoi fare altrimenti, ti consigliamo di seguire e provare tutti i consigli che sono stati elencati in questo articolo.

Se sei curioso di provare integratori per concentrazione o nootropi per migliorare attenzione, allora ti consigliamo SMARTER dato che ha una formulazione comprovata, studi sull’efficacia alle spalle ed è prodotto in Italia .

Smarter

Migliora la Concentrazione

Migliora la concentrazione con SMARTER. Acquistalo ORA al prezzo migliore.