MemoBoost Integratore

MemoBoost è un integratore per la Memoria (Nootropo) che può aiutarti a potenziare la tua memoria e la tua capacità di apprendimento. Ideale per tutti coloro che soffrono di cali di memoria. NO caffeina.

Scopri di più:

MemoBoost integratore

Entra nel canale Telegram di NeuroBoost e rimani aggiornato sulle ultime novità in questo campo

MemoBoost

MemoBoost ha una formula nootropica efficace ed innovativa, che ti aiuta a aiutare e potenziare la memoria.

Negli ultimi anni sempre più persone hanno cali di memoria o problemi legati ad essa. NeuroBoost ha voluto quindi ideare un Nootropo che possa aiutare la memoria su più fronti.

In primis abbiamo voluto ottimizzare l’aspetto colinergico cercando di aumentare i livelli di acetil-colina con i principi attivi di Colina e ALCAR. L’ acetil-colina è un neurotrasmettitore fortemente correlato ai processi mnemonici nel cervello.
Dopodiché è stato inserito anche Fosforo, Zinco e Ginkgo per ottimizzare la produzione di energia a livello dei neuroni, per avere un effetto antiossidante e per migliorare il microcircolo nel cervello.

La nostra soluzione ai cali di memoria è MemoBoost, un nootropo in capsule, che presenta principi attivi scientificamente provati e sinergici tra loro. La qualità e l’efficacia sono state le nostre bussole per la formulazione di MemoBoost.

Contiene 60 capsule a confezione che possono aiutarti a ritrovare la memoria di un tempo e a potenziarla.

NO caffeina.

Cosa distingue MemoBoost dagli altri Integratori per Memoria?

  • Principi attivi che funzionano.
  • Principi attivi scelti in base a ricerca scientifica.
  • Posologia dei principi attivi GIUSTO-dosata
MemoBoost integratore

Migliora la Memoria

Aiuta la Memoria con MemoBoost. Acquistalo ORA al prezzo migliore.

Effetto

Più Memoria
MemoBoost aiuta la tua memoria grazie alla sinergia dei suoi principi attivi e all’ottimizzazione della produzione di acetilcolina.

Più Lucido
Con una capsula avrai subito più lucidità mentale. MemoBoost ti aiuta a mantenere costanti i tuoi livelli di energia mentale SENZA caffeina.

Più Nutrienti
MemoBoost grazie al Ginkgo Biloba garantisce un microcircolo migliorato e questo ti permette di ricevere più nutrienti e ossigeno al cervello

Negli ultimi anni sempre più persone hanno cali di memoria o problemi legati ad essa. NeuroBoost ha voluto quindi ideare un Nootropo che possa aiutare la memoria su più fronti.

Inizialmente, abbiamo mirato a potenziare l’aspetto colinergico, promuovendo l’incremento degli livelli di acetil-colina tramite l’utilizzo di principi attivi come Colina e ALCAR. L’acetil-colina, essenziale neurotrasmettitore, è strettamente associata ai processi mnemonici nel cervello.

Successivamente, abbiamo integrato Fosforo, Zinco e Ginkgo per ottimizzare la produzione energetica neurale, apportare un effetto antiossidante e migliorare il microcircolo cerebrale.

La nostra risposta ai problemi di memoria si materializza in MemoBoost, un nootropo confezionato in capsule, il cui potere risiede nella sinergia tra i principi attivi scientificamente validati. Abbiamo posto la qualità e l’efficacia come pilastri guida nella formulazione di MemoBoost.

Ruolo dei Principi Attivi

  • Colina: la colina è fondamentale per la sintesi di Acetil Colina, un neurotrasmettitore implicato in moltissimi processi cognitivi tra cui la Memoria
  • Fosforo: Il fosforo è una componente chiave di molte molecole fondamentali nel corpo e può indirettamente influenzare la memoria, in questo modo:
  • ALCAR: La correlazione tra l’ALCAR e la memoria deriva principalmente dalla sua influenza sulla sintesi di acetil-colina e dalla sua capacità di aiutare il metabolismo energetico delle cellule cerebrali.
  • Ginkgo Biloba: a correlazione tra il Ginkgo Biloba e la memoria deriva principalmente dalle sue proprietà antiossidanti e vasodilatatrici, che potrebbero influenzare positivamente la funzione cerebrale e cognitiva
  • Zinco: La correlazione tra lo zinco e la memoria deriva principalmente dalla sua importanza per il funzionamento del cervello e dei sistemi nervosi.

Colina

3 forme di colina per un efficacia migliore. In MemoBoost sono state inserite tutte e tre le forme di Colina (Colina Bitartrato, fasfatidil colina e Citicolina) per ampliare i benefici e migliorare l’assorbimento a livello intestinale.

La Colina è una sostanza organica classificata come nutriente essenziale. Viene denominata anche vitamina J e talvolta è accostata alle vitamine del Gruppo B. È un costituente dei fosfolipidi che compongono la membrana cellulare e del neurotrasmettitore acetilcolina.

La colina è un nutriente essenziale che gioca un ruolo importante nel funzionamento del cervello e delle funzioni cognitive, compresa la memoria.

Come Funziona la Colina?

La colina è un nutriente essenziale che svolge molteplici funzioni cruciali nel corpo umano. Ecco come funziona e a cosa serve la colina per la memoria:

  • Sintesi dell’acetilcolina: la colina è necessaria nella sintesi dell’acetilcolina, un neurotrasmettitore coinvolto nella trasmissione dei segnali tra i neuroni. L’acetilcolina è essenziale per il funzionamento del sistema nervoso.
  • Cognizione e memoria: l’acetilcolina viene sintetizzata a partire dalla colina. L’acetilcolina è coinvolta nella formazione e nel recupero dei ricordi. Una maggiore disponibilità di colina nel cervello può promuovere un aumento del neurotrasmettitore acetilcolina. Si ha come conseguenza una migliore comunicazione tra i neuroni, una migliore memoria e una migliore capacità di apprendimento.
  • Costituente delle membrane cellulari: La colina è un componente importante delle membrane dei neuroni. Aiuta a mantenere l’integrità strutturale delle membrane e facilita la comunicazione tra le cellule.

L’apporto giornaliero raccomandato di colina varia a seconda dell’età, del sesso e delle esigenze individuali.

In alcuni casi, potrebbe essere necessario un integratore di colina per soddisfare le esigenze quotidiane, ad esempio in situazioni di stress, studio o lavoro intenso e durante la gravidanza o in situazioni di aumentato fabbisogno.

Fosforo

Il fosforo è un minerale essenziale presente in molte funzioni cellulari e biologiche nel corpo umano. Il fosforo è coinvolto nella struttura delle molecole di DNA e RNA, nella produzione di energia (come componente dell’ATP), nella formazione delle ossa e nella regolazione di molti processi menemonici. È importante per la salute generale e il funzionamento del sistema cognitivo.

Come Funziona il Fosforo?

Il fosforo è una componente chiave di molte molecole fondamentali nel corpo e può indirettamente influenzare la memoria, in questo modo:

  • Produzione di Energia: Il fosforo è una componente chiave dell’ATP (adenosina trifosfato), che è la principale fonte di energia nelle cellule. Il cervello richiede una quantità significativa di energia per funzionare correttamente e sostenere le attività cognitive.
  • Trasmissione dei Segnali Nervosi: Il fosforo è coinvolto nella trasmissione dei segnali nervosi attraverso l’attivazione delle proteine chinasi, che influenzano l’attività delle cellule nervose. Questo può avere implicazioni per l’efficienza della comunicazione tra le cellule nervose e, di conseguenza, per le funzioni cognitive.

ALCAR – Acetil L Carnitina

L’ALCAR, acronimo di Acetil-L-Carnitina, è una forma della sostanza naturale L-carnitina, che è coinvolta nella sintesi di acetil-colina, nel metabolismo energetico delle cellule e nel trasporto degli acidi grassi. L’ALCAR è stata oggetto di interesse per il suo potenziale ruolo nel supportare la memoria e le funzioni cognitive.

Come Funziona l’ALCAR?

L’acetil-L-carnitina aumenta la salute e la funzione del cervello in diversi modi. La correlazione tra l’ALCAR e la memoria deriva principalmente dalla sua influenza sulla sintesi di acetil-colina e dalla sua capacità di aiutare il metabolismo energetico delle cellule cerebrali.

Ecco alcuni punti chiave della correlazione tra ALCAR e la memoria:

  • Neurotrasmettitori: L’ALCAR potrebbe influenzare la produzione e la disponibilità di neurotrasmettitori, come l’acetilcolina, che è coinvolta nella trasmissione dei segnali nervosi e nelle funzioni cognitive. ALCAR dona un “gruppo metilico” per produrre acetilcolina.
  • Metabolismo Energetico: ALCAR trasporta gli acidi grassi nei mitocondri che contribuiscono alla sintesi dell’adenosina trifosfato (ATP) e che è la tua fonte di energia fondamentale. L’ALCAR sposta anche gli acidi grassi fuori dai mitocondri e aiuta a scovare i sottoprodotti tossici. Il tuo cervello consuma almeno il 20% dell’energia del tuo corpo e genera molti sottoprodotti tossici. Quindi ALCAR è particolarmente importante per un cervello sano.
  • Alzheimer: I cervelli malati di Alzheimer mostrano una riduzione dal 25% al ​​40% della carnitina acetiltransferasi, un enzima cerebrale che funziona con L-carnitina e acetil-L-carnitina. Questo declino degli enzimi cerebrali ha portato i ricercatori a collegare un basso ALCAR con un basso livello di acetilcolina e l’insorgenza dell’Alzheimer. Hanno continuato a suggerire ALCAR come terapia praticabile per la rigenerazione del cervello.
  • Antiossidante: L’ALCAR ha proprietà antiossidanti che possono contribuire a proteggere le cellule cerebrali dallo stress ossidativo, che è associato all’invecchiamento cerebrale e alle disfunzioni cognitive.
    Invecchiamento Cerebrale: Poiché l’ALCAR è stato studiato per i suoi possibili effetti sull’invecchiamento cerebrale e sulle disfunzioni cognitive, può essere interessante per le persone anziane o con problemi di memoria.

Ginkgo Biloba

La correlazione tra il Ginkgo Biloba e la memoria deriva principalmente dalle sue proprietà antiossidanti e vasodilatatrici, che potrebbero influenzare positivamente la funzione cerebrale e cognitiva.

Ecco alcuni punti chiave della possibile correlazione tra il Ginkgo Biloba e la memoria:

  • Memoria e Apprendimento
  • Flusso Sanguigno
  • Antiossidanti
  • Protezione Neuronale
  • Effetto Neuroprotettivo

Come Funziona il Ginkgo Biloba?

Ginkgo Biloba aumenta la salute e la funzione del cervello in diversi modi. Ma due in particolare spiccano:

  • Circolazione cerebrale. Ginkgo potenzia diverse funzioni cerebrali migliorando la circolazione del sangue nel cervello.
  • Cognizione e prestazioni mentali. Gingko è ben noto come potenziatore della memoria nella comunità dei nootropi e neurohacker.

Il Ginkgo Biloba contiene una varietà di composti chimici, molti dei quali sono le sue componenti attive.

  • Flavonoidi: Questi sono antiossidanti che si trovano nelle foglie del Ginkgo Biloba. Sono noti per il loro potenziale ruolo nella protezione delle cellule dai danni ossidativi.
  • Terpenoidi (Ginkgolidi e Bilobalide): Questi sono composti unici al Ginkgo Biloba. I ginkgolidi sono noti per il loro effetto sulla dilatazione dei vasi sanguigni e possono influenzare il flusso sanguigno al cervello. Il bilobalide è stato studiato per il suo possibile effetto neuroprotettivo.
  • Flavoni: Antiossidanti presenti nelle foglie di Ginkgo Biloba.
    Acidi Organici: Questi includono acido ginkgolico, acido caffeico e altri. Possono contribuire alle proprietà antiossidanti e vasodilatatrici della pianta.
  • Lactone-Derived Compounds: Questi includono alchilresorcinoli, fitosteroli e altri composti.

Zinco

La correlazione tra lo zinco e la memoria deriva principalmente dalla sua importanza per il funzionamento del cervello e dei sistemi nervosi.

Questi fattori potrebbero influenzare positivamente le funzioni cognitive, inclusa la memoria.

Come Funziona lo Zinco?

Lo zinco è necessario per la formazione della memoria. La ricerca nell’ultimo decennio ha dimostrato che la presenza di zinco nelle vescicole sinaptiche dei neuroni eccitatori nella corteccia cerebrale e nell’ippocampo regola la plasticità sinaptica.

Il potenziamento a lungo termine è una forma di plasticità sinaptica che ha dimostrato di essere alla base dell’apprendimento e della memoria. Lo zinco in queste vescicole è fondamentale per il corretto funzionamento di questi circuiti cerebrali.

  • Neurotrasmettitori: Lo zinco è legato al rilascio e al metabolismo di neurotrasmettitori come la dopamina e il glutammato, che sono coinvolti nelle funzioni cognitive e nella memoria.
  • Protezione Antiossidante: Lo zinco ha proprietà antiossidanti che aiutano a proteggere le cellule nervose dallo stress ossidativo. Questo può contribuire al mantenimento della salute del cervello e delle funzioni cognitive, incluso il processo di memorizzazione.
  • Plasticità Sinaptica: Lo zinco è coinvolto nella regolazione della plasticità sinaptica, che è la capacità del cervello di formare nuove connessioni tra le cellule nervose. La plasticità sinaptica è fondamentale per l’apprendimento e la memoria.
  • Attività Enzimatica: Lo zinco è necessario per l’attività di numerose proteine e enzimi coinvolti nel metabolismo e nella funzione cellulare, inclusi quelli del cervello. Questi enzimi possono influenzare direttamente i processi legati alla memoria.
  • Sviluppo Neuronale: Lo zinco è essenziale per lo sviluppo e la maturazione delle cellule nervose nel cervello, contribuendo alla formazione di reti neurali che supportano le funzioni cognitive.

Gli studi suggeriscono che un equilibrio adeguato di zinco è cruciale per il corretto funzionamento del cervello e delle funzioni cognitive, compresa la memoria.

SINERGIA: ALCAR + Colina

La sinergia (dal greco συνεργός, che significa “lavorare insieme”), in generale, può essere definita come la reazione di due o più agenti che lavorano insieme per produrre un risultato non ottenibile singolarmente.

In questo caso Colina e ALCAR hanno una funzione sinergica, nel senso che la loro assunzione in contemporanea può avere un efficacia maggiore rispetto alla loro assunzione presa singolarmente

Colina + ALCAR

La colina e l’acetil-L-carnitina (ALCAR) sono coinvolte nella sintesi di acetilcolina.

  • Colina come precursore: La colina è un nutriente essenziale che funge da precursore per la sintesi dell’acetilcolina. L’acetilcolina è un neurotrasmettitore coinvolto nella trasmissione dei segnali tra le cellule nervose e svolge un ruolo chiave nelle funzioni cognitive, nella memoria e nel controllo muscolare.
  • Ruolo dell’ALCAR: L’ALCAR, attraverso il suo gruppo acetile, può contribuire direttamente alla sintesi di acetilcolina agendo come donatore di gruppo acetile. Questo gruppo acetile è fondamentale per la formazione dell’acetilcolina, un neurotrasmettitore essenziale coinvolto nelle funzioni cognitive e neurali.

La combinazione di colina e ALCAR potrebbe quindi offrire un supporto sinergico per la produzione di acetilcolina, un neurotrasmettitore essenziale per la funzione neuronale.

MemoBoost integratore

SINERGIA: ALCAR + Colina

Aiuta la Memoria con MemoBoost. Acquistalo ORA al prezzo migliore.

Dosaggio

Quando assumere MemoBoost?

Una al mattino e una dopo pranzo.

Quante Capsule vanno assunte?

E’ consigliata l’assunzione di 2 capsule al giorno.

F.A.Q.

Conclusione

MemoBoost è un nootropo per memoria formulato da NeuroBoost. La nostra soluzione ai cali di memoria è stata MemoBoost, ovvero un nootropo in capsule, che presenta principi attivi scientificamente provati e sinergici tra loro. La qualità e l’efficacia sono state le nostre bussole per la formulazione di MemoBoost.

Vorresti una memoria di Ferro?

Aiuta la tua memoria, Clicca QUI

MemoBoost integratore

Migliora la Memoria

Aiuta la Memoria con MemoBoost. Acquistalo ORA al prezzo migliore.

Brochure completa di MemoBoost

Scarica la Brochure completa di MemoBoost per scoprire:

  • MemoBoost
    • Cos’è MemoBoost ?
    • Cosa contiene MemoBoost ?
    • Quando Assumere MemoBoost ?
    • Quante Capsule vanno assunte ?
  • Principi Attivi
    • Colina (Colina Bitartrato, FosfatidilColina e Citicolina)
    • Fosforo
    • ALCAR
    • Ginkgo Biloba
    • Zinco
  • SINERGIA
    • ALCAR + Colina

Clicca QUI sotto per scoprire tutti i segreti di MemoBoost