Al momento stai visualizzando Intervista a @conladilly

Intervista a @conladilly

In questa intervista andremo a parlare di alimentazione e cervello.

Diamo il benvenuto a Diletta Brighel, una ragazza giovane e intraprendente che si è specializzata come Health Coach in Nutrizione Integrativa.

Il ruolo di un Health Coach in Nutrizione Integrativa consiste nel fornire un sostegno personalizzato e consulenza mirata per migliorare la salute complessiva delle persone.

Che aspetti a migliorare salute, umore e fisico? Contatta Diletta!!

Diletta

Entra nel canale Telegram di NeuroBoost e rimani aggiornato sulle ultime novità in questo campo

Nome, Cognome e professione? Di cosa si occupa esattamente un Integrative Nutrition Health Coach?

Diletta Brighel integrative nutriti in Health coach .

Un Integrative Nutrition Health Coach si occupa di fornire supporto e consulenza personalizzata per migliorare la salute complessiva delle persone. Utilizzo approcci integrativi che considerano diversi aspetti della vita, come alimentazione, attività fisica, sonno e gestione dello stress, per promuovere il benessere o affrontare specifici obiettivi di salute.

Il focus è sull’individuo nel suo insieme, incoraggiando scelte di stile di vita sostenibili.

Scegli cosa vuoi ricevere...

Come hai scoperto questo mondo e cosa ti ha spinto ad interessartene?

Ho scoperto questo mondo durante il periodo del covid , ho capito quanto fosse importante un corretto e sano stile di vita e quanto l’alimentazione avesse un impatto importante sul nostro corpo .

Il cibo è medicina , bisogna solo saperlo usare correttamente . Il benessere mentale è un altro aspetto che ho scoperto durante il covid , ed ho capito quanto sia fondamentale essere in armonia con noi stessi ! Non si può controllare ciò che ci accade ma si può controllare il modo in cui reagiamo a ciò che ci accade .

Come influisce la dieta sull’equilibrio mentale e sull’umore?

La dieta può avere un impatto significativo sull’equilibrio mentale e sull’umore.

Alimenti ricchi di sostanze nutrienti, come vitamine, minerali e antiossidanti, possono sostenere la funzione cerebrale e ridurre l’infiammazione. Inoltre, il consumo di cibi che forniscono una fonte stabile di energia, come carboidrati complessi, può contribuire a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue, influenzando positivamente l’umore.

Al contrario, una dieta ricca di zuccheri raffinati e cibi processati potrebbe portare a fluttuazioni dell’umore e contribuire a problemi di salute mentale. La connessione tra intestino e cervello, nota come “asse intestino-cervello”, suggerisce anche che una buona salute intestinale, derivante da una dieta equilibrata, possa influenzare positivamente la salute mentale.

Ci sono particolari alimenti o gruppi alimentari che possono svolgere un ruolo chiave nella gestione dello stress o nella promozione della salute mentale?

Alcuni alimenti e gruppi alimentari possono svolgere un ruolo importante nella gestione dello stress e nella promozione della salute mentale.

Ecco alcuni esempi:

  • Omega-3: Trovati in pesce grasso, semi di lino e noci, gli acidi grassi omega-3 sono legati a una migliore salute cerebrale e possono avere effetti positivi sull’umore.
  • Alimenti ricchi di antiossidanti: Frutta e verdura colorate, come bacche, agrumi e verdure a foglia verde, forniscono antiossidanti che possono aiutare a proteggere il cervello dallo stress ossidativo.
  • Alimenti ricchi di triptofano: Il triptofano è un precursore della serotonina, un neurotrasmettitore legato al benessere. Alimenti come carne magra, pesce, uova e latticini possono favorire la produzione di serotonina.
  • Complessi vitaminici B: Cibi come cereali integrali, legumi e verdure a foglia verde contengono vitamine del gruppo B, che sono essenziali per il funzionamento del sistema nervoso.
  • Probiotici: Alimenti fermentati come yogurt, crauti e kimchi possono sostenere la salute intestinale, che è collegata all’equilibrio mentale.

È importante sottolineare che una dieta equilibrata, combinata con uno stile di vita sano, gioca un ruolo cruciale nella gestione dello stress e nel mantenimento della salute mentale.

Come il consumo di determinati nutrienti può influenzare la concentrazione e la funzione cognitiva?

Il consumo di determinati nutrienti può influenzare positivamente la concentrazione e la funzione cognitiva.

Alcuni nutrienti chiave includono:

Omega3, Vitamine del gruppo B, proteine, carboidrati complessi , caffeina, sono solo alcuni dei nutrienti che posso supportare la concentrazione.

Un’alimentazione equilibrata che includa una varietà di nutrienti è fondamentale per sostenere la salute cerebrale e la funzione cognitiva ottimale.

In che modo la nutrizione può contribuire a migliorare la qualità del sonno e la gestione dello stress?

La nutrizione svolge un ruolo significativo nel migliorare la qualità del sonno e nella gestione dello stress.

Il triptofano, presente in carne magra, pesce, latticini, noci e semi, è un amminoacido che contribuisce alla produzione di serotonina, influenzando positivamente l’umore e la gestione dello stress. Il magnesio, trovato in alimenti come noci, semi, banane e verdure a foglia verde, è coinvolto in processi biochimici legati al sonno e allo stress.

Alimenti contenenti melatonina, come ciliegie, uva e pomodori, possono favorire il sonno. Ridurre stimolanti come la caffeina nelle ore serali è consigliato, così come mantenere orari regolari per i pasti per stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue. Frutta e verdura ricche di antiossidanti possono contribuire a ridurre lo stress ossidativo nel corpo, influenzando indirettamente la gestione dello stress.

È importante sottolineare che la dieta va affiancata a uno stile di vita sano per massimizzare i benefici sulla qualità del sonno e sulla gestione dello stress.

Quali sono gli errori comuni che le persone fanno nella loro dieta che potrebbero influenzare negativamente sia la salute mentale che fisica?

Gli errori comuni nella dieta che possono influire negativamente sulla salute mentale e fisica includono:

  • Consumo eccessivo di zuccheri e cibi processati
  • Bassa assunzione di nutrienti essenziali
  • Scarsa idratazione
  • Eccesso di alcol
  • Saltare pasti o seguire diete estreme, l’alimentazione basata su emozioni e la mancanza di varietà alimentare.

Evitare tali pratiche e adottare un approccio equilibrato nella scelta degli alimenti può contribuire positivamente al benessere complessivo.

Fai utilizzo di Integratori? Se si quali usi o quali consigli?

Sì, giornalmente utilizzo: omega 3 , vitamina D e un depurativo.

Hai notato dei cambiamenti significativi nei livelli di energia, salute generale o prestazioni cognitive di chi ti segue?

Assolutamente si , ma il merito è dei miei coaches. Io fornisco loro gli strumenti necessari per il raggiungimento dei loro obiettivi .

Se qualcuno fosse interessato a iniziare un percorso con te, quali consigli gli daresti per cominciare?

Per iniziare un percorso di miglioramento della salute con me è importante considerare una valutazione personale per comprendere obiettivi e abitudini attuali.

Adottare un’alimentazione equilibrata, mantenere l’idratazione, integrare l’attività fisica, gestire lo stress con tecniche come la meditazione, fissare una routine di sonno regolare, sviluppare la consapevolezza alimentare e procedere con cambiamenti graduali e coerenza.

Personalizzo il percorso in base alle esigenze specifiche.

3 Consigli per ottimizzare umore e salute subito?

  1. Idratazione: Assicurati di bere abbastanza acqua durante il giorno. La disidratazione può influire negativamente sull’umore e sulla funzione cognitiva.
  2. Attività fisica: Fai una breve attività fisica. Anche una breve passeggiata o alcuni esercizi leggeri possono aumentare i livelli di energia e migliorare l’umore grazie alla liberazione di endorfine.
  3. Snack salutari: Scegli uno snack sano, come frutta o frutta secca, per fornire al tuo corpo un apporto rapido di nutrienti. Evita cibi ad alto contenuto di zuccheri aggiunti o grassi saturi, che possono causare picchi e cali di energia.
Scegli cosa vuoi ricevere...

Come vedi il futuro della nutrizione e quali sviluppi ti entusiasmano di più?

Il futuro della nutrizione si presenta promettente con sviluppi entusiasmanti.

La personalizzazione della dieta basata su dati individuali, come genetica e microbiota intestinale, potrebbe diventare comune. Gli alimenti funzionali, con benefici oltre la nutrizione base, potrebbero contribuire alla salute generale.

L’uso crescente di tecnologie e dispositivi di monitoraggio potrebbe semplificare il tracciamento e la gestione dell’alimentazione. L’attenzione alla sostenibilità potrebbe favorire scelte alimentari più consapevoli e contribuire a diete più sostenibili.

Mi entusiasma vedere come l’innovazione e la ricerca contribuiranno a un approccio più completo e personalizzato alla nutrizione, migliorando la salute e il benessere in modo sostenibile.

Se vogliamo iniziare un percorso con te come possiamo contattarti?

 
Via mail o via instagram 
 
Email: diletta.brighel@gmail.com
 
Instagram: @ConLaDilly